Vini aromatizzati

I vini aromatizzati sono vini assemblati, ottenuti da un vino-base neutro con un titolo alcolometrico minimo del 10%. A questo punto, in quantità variabili a seconda della tipologia, sono addizionati di:

-       alcol etilico o acquavite, per aumentare il titolo alcolometrico;

-       zucchero, per dare dolcezza e aumentare la consistenza;

-       estratti o infusi di erbe e spezie, come cannella, macis, noce moscata…

Il vino ottenuto è successivamente sottoposto a processi di stabilizzazione, con chiarificazioni e filtrazioni, per renderlo perfettamente brillante. In genere, 6-12 mesi si procede all’imbottigliamento e alla commercializzazione.

Tra i vini aromatizzati più famosi troviamo il Barolo Chinato e il Vermouth. Quest’ultimo può essere bianco, rosso o rosato.

omtogel omtogel omtogel toto togel 4d bandar togel https://www.omtogel.online/ https://www.fremontracewaypark.net/ toto togel 4d Situs Toto Slot Gacor dentoto situs togel https://tir-shina.kiev.ua/ https://dpms-semiotics.frl.auth.gr/api/-/situs-toto/